NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter







News
Lunedì 24 Aprile 2017
 
È uscito AMU Notizie n. 1/2017

Il punto della situazione sui nostri principali progetti in corso e i risultati raggiunti sono pubblicati sull’ultimo numero di AMU Notizie, che si può scaricare gratuitamente a questo link.

Guardare il mondo da altre prospettive – dal basso all’alto, dal sud al nord -, comprendere altri punti di vista, ascoltare i più piccoli: è questo il senso della copertina di AMU Notizie n. 1/2017. Ed è anche una metodologia di cooperazione che alla lunga si rivela vincente, basata su tempi accettabili e risorse sostenibili.

Questo numero della rivista si apre con un approfondimento su “Alleanza tra Stato e Cittadini nel sostegno al Bene Comune”, focalizzato in particolare sui meccanismi di incentivazione fiscale. Siamo in tempi di dichiarazione dei redditi e l’articolo vuole essere un contributo per comprendere meglio l’importanza e il significato delle firme che mettiamo per l’8, il 5 e il 2 per mille.

Seguono aggiornamenti su alcuni progetti in corso: dal progetto RImPRESA per le aziende terremotate del Centro Italia, alle imprese brasiliane del progetto PROFOR; dalle iniziative di promozione sociale in Egitto al progetto di turismo solidale in Argentina.

Uno speciale “Migrazioni/Accoglienza” ci presenta soluzioni diverse per l’accoglienza dei rifugiati, in Sicilia, in Giordania e in provincia di Roma. Ma il problema dei migranti è complesso, e va affrontato su più fronti.

Risultati raggiunti, obiettivi da perseguire e soprattutto tante storie, di chi è riuscito a risollevarsi e di chi è ancora in cammino, un cammino basato su rispetto reciproco e  valori condivisi.

Chi desidera ricevere AMU Notizie in forma cartacea, può richiederlo compilando il modulo di iscrizione in questa pagina o scrivendo all’indirizzo rivista@amu-it.eu.


Mercoledì 19 Aprile 2017
 
Fare Sistema Oltre l’Accoglienza: la storia di Precius

La rete delle famiglie disponibili ad ospitare i ragazzi del progetto Fare Sistema si sta consolidando, grazie al contributo di AFN Onlus presente su tutto il territorio. Per molti è un’esperienza fondamentale, come nel caso di Precious…

La storia di Precious ha qualcosa di normale e di eccezionale allo stesso tempo. Lei attribuisce a Dio ogni vicenda della sua vita e il fatto di essere arrivata in Italia sana e salva. Adesso ha 18 anni e la sua infanzia è stata difficile. È cresciuta in una famiglia poligama e ha perso la mamma – l’unica persona che davvero si curava di lei – quando era ancora una bambina. Nessun altro in famiglia le ha mai voluto bene in modo profondo, tanto che è stato suo padre a spingerla a partire per l’Italia dicendole che sarebbe venuta a studiare, ma in realtà l’ha mandata qui perché vuole che lavori e che mandi tanti soldi a casa.

Precious ha affrontato con grande coraggio il viaggio che le ha fatto attraversare l’Africa, dalla Nigeria verso le coste della Libia e poi su un barcone fino all’Italia. Qui ha ripreso gli studi, che era stata costretta ad interrompere per volontà del padre. È in un centro di accoglienza del sistema SPRAR a Catania, ha fatto un corso di italiano, uno di informatica e ora sta frequentando la scuola per operatori sanitari. Il suo sogno è quello di fare l’infermiera. (altro…)


Martedì 18 Aprile 2017
 
Fare Sistema oltre l’Accoglienza: la storia di Abdoulaye

Si è conclusa la prima fase del progetto Fare Sistema oltre l’Accoglienza, destinata alla formazione professionale, ed è iniziato per i ragazzi un periodo di inserimento e accompagnamento lavorativo. Alcuni di loro sono già ben avviati, come Abdoulaye, di cui raccontiamo qui la storia.

Originario della Costa d’Avorio, Abdoulaye lascia il suo paese ancora minorenne. Ad accoglierlo in Italia è il comune di Vittoria, un piccolo paese nella provincia di Ragusa, nel cuore della Sicilia Orientale: territorio che ha conosciuto l’emigrazione e il valore dell’ospitalità.

Qui il giovane ha trovato un luogo da chiamare casa e una comunità cui sente di appartenere. Oggi, a distanza di due anni, ha superato la maggiore età, ha imparato l’italiano, ha studiato, ha ottenuto la licenza di scuola media e ha trovato il lavoro che da sempre desiderava. Abdoulaye è, infatti, tra i giovani inseriti nel progetto Fare Sistema oltre l’Accoglienza che promuove percorsi di formazione e inserimento lavorativo in un’ottica d’incontro e collaborazione tra i diversi soggetti del territorio.

Sin da piccolo ha voluto fare il panettiere e, quando il titolare del panificio Tinghino a Vittoria (Ragusa) ha accettato di ospitarlo e formarlo nel suo laboratorio, non ha esitato un attimo. Durante tutto il periodo di tirocinio si è dimostrato sempre volonteroso e professionale, prestando il suo aiuto anche quando non gli era espressamente richiesto. “Un ragazzo eccezionale” così lo descrivono i suoi colleghi all’interno del panificio. (altro…)


Giovedì 13 Aprile 2017
 
AUGURI PER UNA PACE VERA

Fosche nubi di guerra si stanno nuovamente addensando sull’unica terra che abbiamo, addirittura si torna a paventare l’insensata minaccia atomica, per non dire delle chiese fatte esplodere durante la funzione della Domenica delle Palme, o degli innumerevoli altri attentati dove quotidianamente perdono la vita persone innocenti di qualsiasi religione, popolo, età. Sono infinite le grida di dolore e disperazione che si levano dal mondo, quasi a perdersi nell’immensità dell’universo. Quale il senso di tanta sofferenza?

E poi c’è l’impegno di tanti che vorrebbero cambiare il mondo, fermare la ferocia e l’odio, rinnovare il nostro pianeta e renderlo abitabile ed accogliente per tutti, anche per coloro che verranno dopo di noi, ma che vedono i loro sforzi respinti, come le onde del mare contro la sordità opposta dalle strutture di peccato che condizionano le nostre vite. Come non scoraggiarsi davanti a tanta insensibilità e mancanza di umanità?

Le feste di Pasqua ci ricordano di un Dio fatto uomo, che pur nella sua innocenza, per amore ad ogni uomo accetta di caricare su di sé tutti i dolori dell’umanità, ed a redimere ognuno di noi per riportarci nella luce e nella pienezza del rapporto con Dio padre, che ci ha creato per amore.

L’augurio di tutti noi dell’AMU per i nostri sostenitori, amici e soci è che la gioia della risurrezione di Cristo porti la pace nei nostri cuori, nelle nostre famiglie e comunità, e soprattutto ci dia una forza ed un coraggio rinnovati per generare la pace e portarla ovunque, con la certezza che il meglio non potrà che accadere e l’avvenire è migliore di qualunque passato.

Stefano Comazzi – Presidente AMU

 


Giovedì 13 Aprile 2017
 
AMU e il Movimento dei Focolari al Villaggio della Terra 2017

Dal 21 al 25 aprile a Roma, Villaggio della Terra al Pincio e al Galoppatoio di Villa Borghese.

“Dialogo interculturale” e comunione, la costruzione di un mondo che riponga le persone al centro, insieme all’attenzione per la Terra sono le linee portanti del messaggio che lancia il Villaggio della Terra, organizzato  anche quest’anno, al Pincio e al Galoppatoio di Villa Borghese a Roma, da Earth Day Italia e Movimento dei Focolari.

Anche AMU sarà presente per raccontare i suoi progetti durante quella che si preannuncia come una festa della solidarietà e della sostenibilità. Tanti gli appuntamenti che vedranno protagonista la nostra ONG.
Oltre allo stand durante tutti i giorni della manifestazione che va dal 21 al 25 Aprile, AMU organizzerà e parteciperà a importanti momenti di confronto e riflessione.

Il 23 Aprile, nel pomeriggio dedicato al focus Pace e Generazioni, dalle ore 15 AMU, AFN e Coop Fo.Co. saranno tra le realtà che racconteranno la loro esperienza di costruzione di ponti tra generazioni che il progetto “Fare Sistema oltre l’Accoglienzasta realizzando attraverso l’inserimento socio- lavorativo di minori e neo-maggiorenni italiani e stranieri.
(altro…)