L’AMU, in collaborazione con il Movimento dei Focolari, è presente in Siria dal 2011. Il programma di emergenza comprende interventi di sostegno alle famiglie per l’accesso a beni e servizi essenziali, assistenza sociosanitaria e supporto all’istruzione di base.

Gli interventi di sostegno comprendono:

  • accesso a beni e servizi essenziali;
  • assistenza sociosanitaria per ammalati di cancro e altre patologie croniche;
  • sostegno per esami clinici e interventi chirurgici urgenti;
  • fisioterapia domiciliare per handicap e mutilazioni di guerra;
  • supporto all’istruzione di base con programmi di doposcuola e accompagnamento agli esami scolastici;
  • attività scolastiche per minori con disabilità.
18.29% Raised
18%
€165.445 raccolti su €904.641 di traguardo
14 Donors
497 Giorni

La crisi siriana ha avuto inizio il 15 marzo 2011. Sono seguiti anni di guerra che hanno martoriato il Paese con gravissime ripercussioni psicologiche, economiche e sociali. La situazione attuale in Siria è sempre più dura: la popolazione continua a pagare le conseguenze dell’embargo imposto dall’Occidente. Negli ultimi anni le condizioni di vita della popolazione si sono ulteriormente aggravate a causa della crisi economica del vicino Libano – al quale l’economia siriana è inscindibilmente legata – con la disoccupazione e la svalutazione della moneta in forte aumento.

La povertà colpisce – secondo i dati delle Nazioni Unite – circa il 90% della popolazione, che non riesce a soddisfare nemmeno i bisogni primari di alimentazione, salute e istruzione. Continua, quindi, a essere molto forte il bisogno di protezione, assistenza psicologica e di adeguate terapie di recupero, specie per i minori e le persone ammalatesi anche a seguito del conflitto.

 

 

Nel 2022 si è aggravata ulteriormente la crisi energetica: in molte città l’elettricità arriva solo per poche ore al giorno, a un orario non definito e il suo costo è aumentato di 5 volte. Questo incide sulla possibilità di tenere aperte le attività produttive e sulla vita domestica, che dipende dalla scarsa durata delle batterie, quando ci sono. La mancanza di carburanti e il loro costo troppo elevato aggrava la situazione dei trasporti pubblici, dai quali dipende la popolazione, e rende impossibile il riscaldamento delle abitazioni in inverno.

Quanto desideri donare?
Periodo Donazione *
Ti chiediamo solo le info necessarie
Se desideri trovare la tua donazione nella dichiarazione dei redditi precompilata, scrivi qui il tuo codice fiscale
Indica qui se vuoi effettuare la donazione a nome di una persona cara, oppure se vuoi semplicemente condividere un tuo pensiero con noi
Come desideri donare?
Scegli il metodo di donazione
Termini e Condizioni
Loading...