News
Lunedì 25 Luglio 2016
 
TESTIMONIANZE, RIFLESSIONI ED EVENTI NELLA NEWSLETTER DI LUGLIO

Le notizie proposte nella nostra ultima newsletter mostrano un mosaico di iniziative che fa intravvedere un disegno collettivo dai tratti chiari e decisi, benché ancora inconcluso.

Persone, gruppi e comunità intere si mettono in gioco per dare alla società il loro contributo, unico e prezioso: la loro testimonianza ci incoraggia a porre sul mosaico anche la nostra tessera, e contribuire così al disegno…

Chi non avesse ricevuto la newsletter di luglio può leggerla a questo link >>>
Invitiamo tutti a iscriversi sulla home page del nostro sito www.amu-it.eu.


Giovedì 21 Luglio 2016
 
ACQUA E ALTRE RISORSE NATURALI: BENI COMUNI DA TUTELARE

Se continuiamo a sfruttare le risorse della Terra in modo irragionevole, fra pochi anni avremo bisogno di altri due Pianeti! Proponiamo alcuni spunti di riflessione da un articolo di Rosario Lembo pubblicato su Solidarietà Internazionale n. 3/2016.

«La vita delle nostre società si basa sulla disponibilità e sull’accesso alle risorse naturali che il Pianeta ci mette a disposizione, e a cui possiamo accedere nelle diverse forme; dalla terra all’acqua, dall’energia sotto forma di gas e petrolio alle piante e agli animali che vivono nei diversi ambienti. Eppure molto spesso ci dimentichiamo di questo rapporto di interconnessione con il pianeta Terra. Dall’inizio di questo secolo stiamo utilizzando più del 50% delle risorse che la Terra ci mette a disposizione e, se continuiamo così, nel 2030 avremo bisogno di trovare altri 2 pianeti per soddisfare i nostri bisogni di risorse.»

Rosario Lembo, presidente del comitato italiano per un Contratto Mondiale sull’Acqua, analizza  le tendenze dei prossimi anni sull’uso e gestione dell’acqua.

«L’accesso all’acqua potabile costituisce una delle maggiori criticità per i prossimi quindici anni. La scarsità di acqua sarà determinata da un lato da fattori connessi all’incremento demografico, ma soprattutto dall’attuale modello di sviluppo (altro…)


Martedì 19 Luglio 2016
 
KIRIBATI: I BIMBI CRESCONO (E ANCHE I CAVOLI!)

Le ultime notizie da Kiribati raccontano di un progetto in crescita e di una comunità attiva e partecipe.

Il progetto AMU nella Repubblica di Kiribati, in corso da alcuni anni, si rivolge alla popolazione di Buota, uno dei villaggi più poveri dell’isola di Tarawa. Lo scopo del progetto è quello di migliorare le condizioni di vita della comunità, attraverso iniziative rivolte principalmente a donne e bambini.

I bambini che hanno frequentato la scuola materna sono 61 (35 erano quelli previsti inizialmente), di cui 37 maschi e 24 femmine, sia cattolici che di altre confessioni e fedi religiose.
Quindici bambini hanno concluso il percorso prescolastico e hanno ottenuto dal Ministero della Pubblica Istruzione l’attestato che certifica il livello di conoscenze e competenze acquisite e li qualifica per iniziare la scuola primaria.

«Come osservato nelle precedenti relazioni, ci scrivono i referenti locali, la scuola materna è un’attività che contribuisce a rafforzare la collaborazione fra i membri della comunità. Ad esempio le madri degli alunni lavorano spesso in gruppo per fornire il supporto necessario. (altro…)


Lunedì 18 Luglio 2016
 
UNA FESTA COLLETTIVA A PIGNATARO MAGGIORE (CE)

Si è conclusa il 17 luglio la quindicesima edizione della Sagra degli Antichi Sapori, organizzata dall’Associazione “Insieme per l’Unità dei Popoli”: una vera festa popolare che ha visto l’impegno di centinaia di volontari, fra cui molti giovani, gioiosi e generosi.

Il ricavato delle varie attività sarà devoluto al progetto dell’AMU in Perù “Una scuola sulle Ande”, un progetto al quale “Insieme per l’Unità dei Popoli” collabora attivamente da due anni.

L’affluenza della popolazione ai vari stand e la partecipazione ai diversi eventi programmati a partire dal 14 luglio è stata davvero numerosa e intensa! Chi non avesse potuto partecipare a motivo della distanza, può gustare i diversi momenti attraverso le foto pubblicate sulla pagina facebook della sagra.

Grazie agli organizzatori e ai volontari per questa bellissima testimonianza e arrivederci al prossimo anno!


Venerdì 15 Luglio 2016
 
IN CAMMINO VERSO SUNDIA

 
In Perù, nella provincia di Bolívar (la stessa dove è in corso il progetto “Una scuola sulle Ande”), stiamo studiando la possibilità di un progetto sanitario che possa raggiungere anche le comunità più isolate.
Nel frattempo, ogni anno medici volontari si avvicendano per realizzare campagne sanitarie locali. Ma attenzione: meglio non partire se nel proprio bagaglio non c’è una buona dose di spirito d’avventura!

«Sundia è un centro abitato del distretto di Bolívar, nella regione La Libertad, situato sulle pendici di un monte che si proietta a formare la cordigliera delle Ande, con cime che superano i 4.000 metri.

Siamo medici del gruppo “Sopravvivendo”, racconta  il coordinatore Miguel Angel Muños Malca, e tutti gli anni partecipiamo ad una Campagna Sanitaria organizzata dalla parrocchia di Bolívar. Quest’anno siamo partiti dalle città di Chiclayo e Trujillo, abbiamo viaggiato 6 ore per arrivare a Cajamarca, poi 8 ore per raggiungere Bolívar e infine 2 ore su una stradina di montagna e altre 4 ore a dorso di mula, per arrivare finalmente a Sundia!

La strada è davvero accidentata e gli abitanti non sembrano curarsene più di tanto; non so come possono sentirsi gli amanti dell’avventura però, se alla natura impervia, con strapiombi ad ogni passo, si aggiunge il freddo della cordigliera (altro…)