Ricerca un progetto per area geografica

 











RaccontiAMUci
 

I modi che i nostri sostenitori trovano per raccogliere fondi per i progetti AMU e creare momenti di festa sono sempre diversi e divertenti. Stavolta è la comunità di Bilbao (Spagna) che per sostenere il progetto “Acqua Fonte di Vita” – uno dei progetti di Living Fraternity – per portare l’acqua potabile ad alcune comunità in Burundi, ha organizzato un concorso per premiare il miglior piatto di fagioli!

Quindici cuochi, di ogni età e provenienza, hanno cucinato i legumi, presentando ricette tradizionali accanto ad altre nuove e sperimentali, ma pur sempre ricche di sapore. Alla fine, ha vinto M. Carmen López, una veterana del concorso.

Durante la serata, oltre i piatti a base di fagioli,  la lotteria finale ha regalato un bel prosciutto i partecipanti si sono divertiti grazie alle musiche suonate da volontari grandi e piccoli. Anche in questa occasione, il desiderio principale per chi era presente e ha sostenuto l’iniziativa era quello di donare gratuitamente  (che poi è la caratteristica comune a tutti gli eventi di sostegno organizzati dai nostri volontari e amici).

(altro…)

 

Luca ha 7 anni e ha deciso di condividere i regali per il suo compleanno con i ragazzi della Casa dei bambini sfollati “BAYT AL ATFAL” a Damasco.
Un piccolo gesto, per ricordarsi, in un momento di gioia e di festa, dei suoi coetanei chevivono le difficili conseguenze della guerra.

Grazie Luca, il tuo piccolo grande gesto si unisce ai tanti sostenitori del Programma “Emergenza Siria” che con le sue azioni vuole anche riportare serenità e speranza nel futuro a molti bambini e adolescenti che da troppi anni vedono solo pericoli e macerie attorno a loro.

Qui sotto la lettera che Luca ci ha inviato per raccontarci il suo gesto.

“Ciao sono Luca,
per il mio compleanno ho deciso di dare parte dei soldi che i miei amici mi hanno regalato per il progetto “I bambini della casa di Damasco”.
Durante la festa ci siamo divertiti, abbiamo fatto una gara di canzoni e mangiato la pizza.
Una bambina mi ha aiutato a contare i soldi: 50€ per i bimbi della Siria e 50€ per me.
Un’altra bambina mi ha chiesto: perché dai i tuoi soldi?
Ho risposto: mi sento molto felice di fare questo atto di amore perché posso aiutare i bambini che sono in guerra.”

Se anche tu vuoi organizzare un evento o dedicare la tua festa di compleanno, il tuo anniversario, la tua ricorrenza speciale al Programma “Emergenza Siria” o ad altri progetti AMU scrivi a sostenitori@amu-it.eu

 

La nostra attività e i nostri interventi vivono grazie all’impegno e alla generosità dei nostri tanti donatori che ogni giorno trovano nuovi modi per sostenere AMU.

da AMU Notizie luglio – dicembre 2017 – di Giuliana Sampugnaro

Quando si parla di “protagonisti” di un progetto le prime categorie che ci vengono in mente sono i donatori e i beneficiari, due facce della stessa medaglia: l’una non esisterebbe senza l’attività degli altri.

In questi anni l’AMU ha avuto la fortuna di incontrare più di 3000 donatori sparsi nel mondo, di diversa età e artefici di svariate iniziative di raccolta fondi per i nostri progetti.

Come si suol dire, è importante il fine, ma per i nostri protagonisti, è altrettanto importante il mezzo. Tantissime donazioni che abbiamo ricevuto, infatti, sono state frutto di attività che hanno coinvolto soprattutto le comunità locali, o comunque azioni che hanno permesso di mettere in moto la fraternità universale, coinvolgendo “il vicino della porta accanto”! C’è chi ha organizzato pranzi, cene solidali o “pizzate” a casa propria con amici e conoscenti del quartiere, oppure un “Iftar” (pasto serale consumato dai musulmani per interrompere il loro digiuno quotidiano durante il mese islamico del Ramadan).

(altro…)