Lunedì 2 Marzo 2020
 
Giornata Internazionale della donna – Una sfida intergenerazionale

La Giornata internazionale della donna è un momento importante per riflettere su quanto ciascuno di noi, singoli, gruppi e organizzazioni a vari livelli, possa sostenere la piena parità e dignità dei diritti e delle aspettative tra uomini e donne.

Il 2020 sarà un anno importante poiché, venticinque anni dopo la sua adozione, si potrà fare il punto rispetto agli impegni presi nella Dichiarazione e della piattaforma d’azione di Pechino, che ha stabilito obiettivi strategici per raggiungere la parità di genere in 12 aree, tra cui: donne ed economia, violenza contro le donne, donne e ambiente e donne in ruoli di leadership. Siglata nel 1995 oggi si sente l’esigenza di impostare azioni concrete per il futuro, all’insegna delle nuove sfide globali lanciate dalla sostenibilità, dalle nuove forme di emergenze globali e dalle guerre ancora in atto.

Non possiamo negare, infatti, che nonostante alcuni progressi, il vero cambiamento è stato stranamente lento e ancora non coinvolge tutte le ragazze e le donne del mondo che continuano a essere troppo spesso sottovalutate, sottoccupate se non sfruttate e sono poco coinvolte nelle decisioni famigliari o comunitarie.

Il tema lanciato dalle Nazioni Unite “I am Generation Equality: Realizing Women’s Rights” esprime la necessità di unire e coinvolgere, in questo percorso verso la piena dignità e parità, generazioni diverse.

In tutti i suoi progetti, l’AMU, pone tra i suoi obiettivi il rafforzamento della partecipazione femminile alla vita della comunità, attraverso il supporto alla formazione, al lavoro e a percorsi sulla consapevolezza di sé, sulle proprie capacità e sui propri diritti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non è mai condiviso. I campi richiesti sono marcati *

*
*