Venerdì 5 Aprile 2019
 
Emergenza Mozambico

La situazione in Mozambico è ancora drammatica, man mano che l’acqua si ritira si contano i danni e aumentano i disagi e i bisogni.

Il Coordinamento Emergenze del Movimento dei focolari si è già attivato per una raccolta ed è in contatto con i referenti locali per coordinare gli interventi.

Di seguito alcune parole che ci ha inviato Ildo, volontario responsabile della missione della Fazenda di Dombe:

«Qui abbiamo 4 case di recupero, una scuola agricola, un centro diurno, che sono stati completamente sommersi dall’acqua. Abbiamo perso tutto, mobili, documenti, animali, trattori. Ora siamo sistemati nel nostro piccolo ospedale, che si è salvato insieme alla chiesa, alla casa delle suore e al collegio.
Ci stiamo prendendo cura di 1.300 persone ospitate in due scuole. I bisogni sono molti. Principalmente tende, cibo, coperte, barche semplici per attraversare il fiume.
Intorno alla nostra missione molte persone sono morte, soprattutto bambini. Molto più di quanto è stato comunicato.
Quando il livello delle acque si è abbassato, sono stati trovati corpi appesi agli alberi. Ieri ho trovato per strada un giovane disperato, che non sapeva dove andare, cercando chissà chi. Quando mi ha raccontato la sua storia non sono riuscito a trattenermi, l’ho preso con me e l’ho portato alla missione a vivere con noi: «Le acque sono salite all’improvviso – mi ha detto – ho preso il mio bambino di otto mesi, mia moglie e i miei due fratelli e sono salito su un albero. Improvvisamente l’albero è caduto e li ho visti uno per uno essere trascinati via dall’acqua. Solo io mi sono salvato, perché mi sono aggrappato ad un tronco e sono rimasto 30 ore nell’acqua, a tre miglia da casa mia». Il suo nome è Silvestre e ha 22 anni.
Storie come questa ne ascoltiamo ogni momento.
Restiamo qui, decisi ad aiutare questa gente che già prima era sofferente. Ma qualcosa mi dice che un gran bene ci aspetta. Vi chiediamo di pregare affinché abbiamo salute e forza sufficiente per andare avanti in questa missione che Dio ci ha affidato. Un grande abbraccio!” ».

 

Per sostenere gli interventi di “Emergenza Mozambico” puoi fare una donazione online qui o con un bonifico a :

Azione per un Mondo Unito ONLUS (AMU)
IBAN: IT58 S050 1803 2000 0001 1204 344
Banca Popolare Etica
BIC: CCRTIT2T
Emergenza Mozambico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non è mai condiviso. I campi richiesti sono marcati *

*
*