Martedì 27 Novembre 2018
 
Stop alle armi, stop alla guerra in Yemen

Mercoledì 28 novembre 2018 ore 12.00 – Sala “Caduti di Nassirya” Palazzo Madama – Senato della RepubblicaPiazza Madama 11, Roma

 Presentazione iniziative della società civile italiana sul conflitto e la crisi umanitaria nello Yemen
Mercoledì 28 novembre 2018 alle ore 12.00 presso il Senato della Repubblica (sala “Caduti di Nassirya”) rappresentanti di varie organizzazioni della società civile italiana che lavorano sul tema della Pace, del disarmo, dei diritti umani, dell’aiuto umanitario illustreranno a parlamentari e giornalisti i prossimi passi delle iniziative congiunte già in corso sul conflitto yemenita.
Da oltre tre anni è in corso un sanguinoso conflitto in Yemen in cui una coalizione internazionale guidata da Arabia Saudita ed Emirati Arabi si contrappone ai ribelli Houti che intendono rovesciare con la forza il governo ufficiale di Sana’a. I mesi di guerra, condotta anche con ordigni di produzione italiana, hanno portato lo Yemen sull’orlo della maggiore catastrofe umanitaria di questo decennio, con oltre l’80% della popolazione dipendente dagli aiuti umanitari, la comparsa di epidemie gravi come il colera, il rischio molto vicino di una carestia globale.
La società civile italiana si occupa della questione da anni, sia con interventi umanitari diretti sia con un’azione congiunta di advocacy che punta a fermare l’invio di armi italiane nel conflitto e a stimolare un protagonismo positivo dell’Italia per la soluzione del conflitto e la protezione della popolazione civile. Già nella scorsa legislatura diverse sono state le iniziative che hanno portato a dibattiti parlamentari e pochi giorni fa (dopo una prima audizione alla Camera) è stata diffusa una dichiarazione congiunta di Amnesty International Italia, Fondazione Finanza Etica, Movimento dei Focolari, Oxfam Italia, Rete della Pace, Rete Italiana per il Disarmo e Save the Children Italia nei confronti di Camera e Senato.
Le medesime organizzazioni hanno quindi organizzato questo momento di incontro con la Stampa (ma rivolto anche ai Parlamentari) per illustrare la propria posizione e rilanciare le proposte in essa contenute a politica ed opinione pubblica.
Come già avvenuto in passato le suddette organizzazioni della società civile hanno chiesto spazio ad un gruppo parlamentare pur ribadendo la reciproca indipendenza ed autonomia in ruoli e posizioni.
Le organizzazioni promotrici di questa iniziativa presenteranno inoltre durante la Conferenza Stampa una proposta concreta di punti da inserire in una futura mozione parlamentare, facendo riferimento alle Risoluzioni del Parlamento Europeo votate anche da diversi gruppi politici della delegazione italiana e chiedendo che tutte le forze politiche lei attivino per atti parlamentari in tal senso.
Amnesty International Italia – Fondazione Finanza Etica – Movimento dei Focolari Italia – Oxfam Italia – Rete della Pace – Rete Italiana per il Disarmo – Save the Children Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non è mai condiviso. I campi richiesti sono marcati *

*
*