Mercoledì 20 Dicembre 2017
 
Giornata Internazionale della Solidarietà Umana

“Eppure, senza una nuova coscienza di solidarietà universale non si farà mai un passo avanti” – dalla lettera di Chiara Lubich, del 1990, rivolta al leader buddista Nikkyo Niwano, in materia di ambiente.

Il 20 dicembre del 2002 con la Nascita del Fondo di solidarietà mondiale per lo sviluppo umano e sociale nei paesi in via di sviluppo, le Nazioni Unite hanno istituito la Giornata Internazionale della Solidarietà Umana. Un giorno molto importante, come sottolineato proprio dalle Nazioni unite: “to celebrate our unity in diversity; a day to remind governments to respect their commitments to international agreements; a day to raise public awareness of the importance of solidarity; a day to encourage debate on the ways to promote solidarity for the achievement of the Sustainable Development Goals including poverty eradication; a day of action to encourage new initiatives for poverty eradication”.

L’Unità nella diversità, la consapevolezza pubblica dell’importanza della solidarietà, l’incoraggiamento per nuove iniziative per sradicare la povertà: sono gli obiettivi della giornata e i punti di riferimento per il lavoro di AMU, insieme alla promozione di progetti di sviluppo umano centrati sulla fraternità universale e l’economia di comunione.
Proprio di questo parlano i nostri progetti: dell’incontro tra culture diverse con “Chance for tomorrow” in Egitto o dell’accoglienza come in “Fare Sistema Oltre l’Accoglienza“, dell’importanza di formare una sensibilità pubblica e comune per alimentare la solidarietà, partendo dai ragazzi più giovani, con i progetti di “Educazione allo sviluppo”, delle iniziative per sostenere le donne e gli uomini in situazioni di disagio perché possano trovare il modo di risollevarsi, trovare un lavoro dignitoso o intraprendere una nuova attività, come nei progetti di “Profor – PROGRAMMA DI RAFFORZAMENTO DI IMPRESE INCLUSIVE DI COMUNIONE” in Brasile, il “Programma di turismo sostenibile e solidale” in Argentina, o RImPRESA, per le aziende colpite dal sisma in centro Italia nel 2016, o ancora il sostegno nei diversi casi di emergenza come in Ecuador o in Siria.
Oggi è un giorno importante, ma ancora più importante è ricordare la solidarietà umana ogni giorno, grazie all’impegno di tutti noi, per costruire un Mondo Unito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non è mai condiviso. I campi richiesti sono marcati *

*
*