Progetti di sviluppo

 





Mercoledì 27 Settembre 2017
 
CONECTANDO DESTINOS, UNIENDO PERSONAS premiato dal Ministero del turismo argentino

Nel giorno della Giornata mondiale del turismo siamo felici di annunciare che il progetto CONECTANDO DESTINOS, UNIENDO PERSONAS è stato uno dei vincitori del concorso “Innovar para viajar” ovvero “Innovare per il Turismo” organizzato dal Ministero del Turismo argentino in collaborazione con il Ministero della modernizzazione e il Ministero delle Attività Produttive.

Il progetto è stato presentato dalla rete TSNoa ed è promosso dal programma che nel Nord Ovest dell’Argentina propone uno crescita delle comunità locali attraverso lo sviluppo di un turismo sostenibile e solidale, un’idea che valorizzi le culture locali, le tradizioni, i territori, nel rispetto delle popolazioni locali, sostenuto da AMU e dall’EdC.

Nello specifico Conectando Destinos, Uniendo Personas propone la creazione di una piattaforma interattiva, una APP, per offrire un nuovo modo di viaggiare ed è stato scelto dalla giuria tra i tre migliori del paese.

La proposta è stata selezionata tra 1000 idee di innovazione turistica presentate da tutta l’Argentina, è risultato tra i primi 3 progetti nella fase iniziale e ottenuto 261 e in tantissimi hanno sostenuto l’idea.

Si considera che già 60 imprenditori rurali legati al programma potranno beneficiare di questa piattaforma 2.0, con 262 beneficiari diretti e 25.860 beneficiari indiretti, dando maggiore visibilità alle loro proposte di soggiorno coinvolgendo direttamente turisti, imprenditori e agenzie turistiche, dando spazio anche agli artigiani e ai produttori locali che fanno parte del programma.
Tra le prime comunità che beneficeranno di questa App ci saranno Santa Maria e San José (Catamarca), Brealito, El Jardin, El Espinal, Quebrada del Toro, Tartagal e Aguaray (Salta) e Hornaditas (Jujuy).
Questo è un importante passo avanti per molte comunità contadine rurali che possono organizzare un’offerta turistica di pregio e di grande valore naturalistico e culturale, ma che spesso sono tagliate fuori dal mondo digitale e dalle possibilità di diffusione che questo offre.

 

Per approfondimenti in lingua spagnola clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non è mai condiviso. I campi richiesti sono marcati *

*
*