Progetti di sviluppo
Scheda del Progetto
Ti trovi in: Europa  Italia
Nome Progetto
Progetto RImPRESA
Località
Territori del Centro Italia colpiti nel 2016 dal terremoto
Destinatari
60 famiglie e 20 attività produttive
Stato progetto
In corso dal 1/12/2016
Descrizione

Le forti scosse di terremoto che si sono verificate a partire dal 24 agosto 2016 nelle regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo hanno causato, oltre al crollo delle case e alla perdita di vite, anche il crollo delle piccole attività produttive, commerciali e turistiche presenti sul territorio.

Diverse aziende hanno perso i locali dove svolgere la loro attività o i macchinari necessari o le materie prime; molte merci sono rimaste stoccate nei magazzini senza poter arrivare alla loro destinazione finale. In diverse situazioni, i lavoratori delle aziende danneggiate non hanno potuto riprendere il lavoro per gli spostamenti forzati, delle famiglie o delle stesse aziende, che la situazione ha richiesto.

Il progetto RImPRESA si propone di:
– sostenere la ripresa economica delle aziende colpite dal sisma;
– garantire la vendita dei prodotti tipici locali, soprattutto di quelli stoccati precedentemente al sisma e poi di quelli di nuova produzione;
– promuovere la ripresa delle attività di ristorazione e di ricezione turistica;
– favorire tra le aziende la relazione, la cooperazione e la sinergia per una migliore produttività;
– costruire reti relazionali stabili tra aziende socie AIPEC e imprese, attività commerciali e ricettive danneggiate;
–  contribuire alla diffusione di un’Economia Solidale e Sostenibile a km 0, che vada oltre il periodo dell’emergenza.

In coordinamento con la Protezione Civile che ha il quadro completo delle aziende colpite e degli aiuti distribuiti, si lavorerà nei territori lungo la via Salaria, nell’area tra Amatrice ed Ascoli Piceno, nella Val Nerina e nell’Abruzzo nord-occidentale: zone rurali, con una economia basata prevalentemente sull’agricoltura e sull’allevamento ovino e bovino, la cui clientela era costituita dalla popolazione locale e dai turisti. In questo momento è necessario creare anche un bacino di utenza e di consumo fuori dalle aree colpite dal terremoto, affinché le aziende non siano costrette alla chiusura.

Il progetto si compone di due azioni complementari:

  • PROGETTO RImPRESA – AZIENDE, per fornire alle aziende materie prime, macchinari e piccole infrastrutture;
  • PROGETTO RImPRESA – GAS, per promuovere l’acquisto di prodotti dalle aziende colpite e la ripresa del turismo locale. A questo scopo saranno avviati 4 Gruppi di Acquisto Solidale (GAS).

RImPRESA è promosso da:
AMU – Azione per Un Mondo Unito onlus (capofila)
AFN – Azione per Famiglie Nuove onlus
Abbraccio Planetario aps
AIPEC – Associazione Italiana Imprenditori per un’Economia di Comunione
B&F Foundation aps
Movimento dei Focolari
Fondazione Vincenzo Casillo

Partners
Centro Operativo Intercomunale della Protezione Civile di Amatrice e Accumoli; Confederazione Italiana Agricoltori delle Province di L'Aquila e Teramo
Settore di intervento
Post-emergenza; attività produttive
Costo totale
€ 181.050,00
Contributi richesti all’AMU
Contributo AMU-AFN € 147.210,00

Si può contribuire al progetto

Italia”, “Progetto RImPRESA

con un versamento di qualsiasi importo su uno dei seguenti conti correnti:

- c/c postale n. 81065005
codice IBAN: IT74 D07601 03200 0008 1065 005
codice SWIFT/BIC: BPPIITRRXXX

- c/c bancario n. 120434 presso
Banca Popolare Etica - Filiale di Roma
codice IBAN: IT16 G050 1803 2000 0000 0120 434
codice SWIFT/BIC: CCRTIT2184D

intestati a:

Associazione “Azione per un Mondo Unito - Onlus”
Via Frascati, 342 - 00040 Rocca di Papa (Roma, Italy)

Causale del versamento: “Italia”, “Progetto RImPRESA