Martedì 19 Gennaio 2016
 
TESTIMONIANZE DAL PROGETTO FRATERNITÀ CON L’AFRICA


“Apprezzo ogni momento di questo lungo viaggio”. Simon Muchiri racconta l’esperienza del suo percorso accademico, sostenuto da una borsa di studio del progetto “Fraternità con l’Africa”. E Rosa Fadiala ringrazia le persone che hanno contribuito al progetto.

«Sono beneficiario di una borsa di studio, racconta Simon di Nairobi, Kenya, laureato in Gestione di Progetti Sociali con la tesi: “Managing Not-for-Profit Organisations for Financial Sustainability: A Case Study of Koinonia Community” (“Gestione delle Organizzazioni non-profit per la sostenibilità finanziaria. Studio di un caso: la comunità Koinonia”).

Nonostante il lungo viaggio accademico sia stato segnato da tante sfide, apprezzo il processo che lo ha contrassegnato. A volte è stato noioso e così frustrante! Tuttavia, la saggezza intellettuale richiede un processo di cesellatura. Guardando indietro a quest’anno così combattuto, sento che mi è caro ogni momento che ho attraversato, perché mi ha offerto l’opportunità di imparare ad accettare le opinioni e le idee degli altri.

Vorrei mettere in luce l’impatto dello studio nella mia vita. I corsi sostenuti hanno contribuito molto al mio lavoro attuale presso l’Ufficio per la Pastorale della Diocesi di Rumbek, in Sud Sudan. Sono incaricato di sviluppare e attuare progetti sociali che conducano ad una trasformazione sociale sostenibile. Così, lo sviluppo di competenze nella gestione dei progetti non sarebbe stato sufficiente senza la conoscenza del ciclo pastorale, che è stato un tema centrale nella mia formazione accademica. La conoscenza acquisita viene in luce in ogni compito in cui mi impegno. Per questo motivo sono grato.

Il 2 ottobre 2015, mi sono laureato presso l’Università Cattolica dell’Africa Orientale, con il massimo dei voti. Ciò ha segnato l’inizio di un viaggio verso la trasformazione della nostra società e del nostro continente. Un sassolino gettato in mare provoca onde che si diffondono lungo e in largo; questa è la mia convinzione e il mio obiettivo.

Perciò apprezzo sinceramente il supporto che mi avete offerto e prometto di mettere in pratica tutto ciò che ho appreso per lo sviluppo di una nuova società.»

«Vorrei esprimere la mia gratitudine a tutti coloro che contribuiscono all’iniziativa “Fraternità con l’Africa”, scrive Rosa M. Fadiala, studentessa congolese di Economia e Sviluppo.

Questa borsa di studio mi ha permesso di studiare in buone condizioni. Mi ha dato la possibilità di pagare in tempo le tasse accademiche e  mi ha assicurato le spese di trasporto. La borsa mi ha stimolato a lavorare duro per non perdere un solo anno e andare fino alla fine dei miei studi. E oggi ho finito i miei studi con successo. Benedico Dio!»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non è mai condiviso. I campi richiesti sono marcati *

*
*